Quote di maggiorazione della pensione

I pensionati delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi (artigiani, commercianti e coltivatori) hanno diritto, a domanda, alle quote di maggiorazione della pensione per carichi di famiglia.

Le persone per le quali possono essere percepite tali maggiorazioni sono:

  • il coniuge non legalmente ed effettivamente separato;
  • i figli ed equiparati minori oppure studenti o inabili.

La misura delle maggiorazione è pari a 10,21 euro mensili (per 12 mensilità), ed euro 1,21 per gli ascendenti, ed è invariata addirittura dal 1/10/1980. La cassazione, con la sentenza n. 7107/1992, ha stabilito che le quote di maggiorazione della pensione partecipano della stessa natura della prestazione principale, con conseguente loro assoggettamento alla disciplina della ripetizione dell’indebito, ex art. 52, L. n. 88/1989, e art. 13, L. n. 412/1991.

Ripetibili gli indebiti

Prescrizione breve

Altre regole

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX