Quattordicesima Inps [ 2021 ]

Cos’è

La c.d. Somma Aggiuntiva, chiamata anche quattordicesima pensionati, è una mensilità aggiuntiva che va a sommarsi alla retribuzione annua ed alla tredicesima.

A chi spetta

Tale beneficio viene riconosciuto a favore dei soggetti con eta’ pari o superiore a 64 anni titolari di pensioni ex lavoratori dipendenti ed ex autonomi che rispettano determinati requisiti a livello reddituale.

Categorie di pensionati a cui spetta la “quattordicesima” e categorie a cui non spetta

La “quattordicesima” riguarda soltanto alcune categorie, certe tipologie di trattamenti previdenziali:

  • pensioni di vecchiaia;
  • pensioni anticipate;
  • pensioni di invalidità e di inabilità;
  • pensioni ai superstiti.
  • pensione o assegno sociale;
  • pensioni di guerra;
  • rendite Inail;
  • pensioni liquidate da fondi differenti.

Limiti reddituali ed importo del trattamento

Come detto precedentemente la legge 127/2007 stabilisce che i possibili beneficiari di questa somma aggiuntiva siano i titolari di pensioni ex lavoratori dipendenti e ex lavoratori autonomi che abbiano compiuto i 64 anni di età e che rispettano determinati requisiti a livello reddituale.

  • 546 € se si hanno sopra i 15 e fino ai 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o sopra i 18 e fino ai 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi;
  • 655,20 € se si hanno oltre i 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o oltre i 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi.
  • 420 € se si hanno sopra i 15 e fino ai 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o sopra i 18 e fino ai 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi;
  • 504 € se si hanno oltre i 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o oltre i 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi.
  • 546 € se si hanno sopra i 15 e fino ai 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o sopra i 18 e fino ai 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi;
  • 655,20 € se si hanno oltre i 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o oltre i 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi.
  • 420 € se si hanno sopra i 15 e fino ai 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o sopra i 18 e fino ai 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi;
  • 504 € se si hanno oltre i 25 anni di contribuzione come lavoratori dipendenti o oltre i 28 anni di contribuzione come lavoratori autonomi.

La “Quattordicesima” ridotta

Per i pensionati che superano queste soglie di reddito, o che compiono i 64 anni durante l’anno, la “quattordicesima” è ridotta in proporzione.

Quattordicesima ridotta per redditi

E’ frequente il caso in cui il reddito personale superi il limite ma sia comunque inferiore al reddito incrementato dell’importo degli aumenti; in questi casi l’aumento sarà erogato in misura tale da non superare quest’ultima soglia.

Quattordicesima ridotta per età

Chi compie il 64° anno di età nel 2021 deve presentare un’apposita domanda, dichiarando che il suo reddito personale non superi il limite di legge.

Redditi rilevanti

Come abbiamo accennato, per ottenere la quattordicesima occorre essere in possesso di due requisiti: quello anagrafico dei 64 anni e quello reddituale.

  • Redditi di lavoro dipendente e assimilati PRESTATO IN Italia o all’estero
  • Redditi di lavoro autonomo, al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali Redditi prodotti da:
  • Redditi di partecipazione in società e imprese
  • Redditi di terreni e fabbricati in Italia e all’estero (esclusa la casa di abitazione)
  • Altri redditi assoggettabili all’IRPEF (compresi gli assegni alimentari e di sostentamento, i redditi di capitale, ecc.)
  • Rendite vitalizie o a tempo determinato costituite a titolo oneroso in Italia e all’estero
  • Altri redditi non assoggettabili all’IRPEF (esempio voucher)
  • Prestazioni assistenziali in danaro erogate dallo Stato o altri Enti pubblici o Stati esteri (escluse le indennità di accompagnamento per invalidi civili, le indennità previste per i ciechi parziali e l’indennità di comunicazione per i sordomuti)
  • Assegno di mantenimento corrisposto dal coniuge separato — ad esclusione di quelli destinati al mantenimento dei figli
  • Redditi da capitali prodotti all’estero
  • Prestazioni coordinate e continuative — lavoro a progetto.

Come ottenere questo trattamento

Si tratta di un beneficio che viene erogato direttamente dall’Inps senza la necessità che venga fatta alcun tipo di richiesta da parte del pensionato. Il pagamento viene effettuato d’ufficio per i pensionati di tutte le gestioni in base alle dichiarazioni reddituali (i c.d. modelli RED) già acquisiti o da acquisire.

  • sulla mensilità di dicembre se li compirà in data successiva.

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX