La Dichiarazione di Immediata Disponibilità al lavoro (DID)

Acquisizione dello stato di disoccupazione

Ai sensi del D.Lgs 150 del 14/09/2015 (Art. 19) sono considerati disoccupati i lavoratori “privi di impiego” che dichiarino presso un qualsiasi Centro per l’impiego la propria disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa ed alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro. Possono inoltre dichiarare la propria disponibilità anche i lavoratori occupati che percepiscano un reddito inferiore rispettivamente a euro 8.145 € lordi annui per contratti di lavoro dipendenti o 4.800 € lordi annui — calcolati per cassa — per contratti autonomi o parasubordinati.

La DID

La Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) è la modalità prevista dalla legge per acquisire il riconoscimento dello status di disoccupato.

Dove compilare la DiD

Tutti i cittadini che vogliano vedersi riconosciuto lo stato di disoccupazione possono provvedere ad essa, seguendo una delle seguenti modalità:

  • essere supportati da un operatore del Centro per l’impiego nel rilascio della Did durante la registrazione online sul Portale Anpal;
  • inserire la domanda sui Sistemi informativi del lavoro Regionali inviando la Did tramite cooperazione applicativa al Nodo di coordinamento nazionale (Ncn);
  • essere supportati tramite un patronato.

Chi deve presentare la DID online

In quanto obbligatoria per ottenere lo stato di disoccupazione, la DID online può essere presentata unicamente da cittadini disoccupati e che siano effettivamente in cerca di un’occupazione, ed in particolare:

  • i disoccupati che percepiscono indennità di sostegno al reddito
  • i lavoratori dipendenti che hanno ricevuto una lettera di licenziamento

Come si richiede la DID online

Per poter richiedere la Did online è necessario, innanzitutto, registrarsi al portale MyAnpal dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro. Due sono i modi per usufruire dei servizi forniti dall’Agenzia:

  1. essere in possesso dell’identità digitale per l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione

Conservazione, sospensione e perdita dello stato di disoccupazione

La DID e il relativo stato di disoccupazione rimangono attivi fino a quando non interviene un rapporto di lavoro superiore ai sei mesi oppure superiore ai limiti di reddito (superiore rispettivamente a euro 8.145 € lordi annui per contratti di lavoro dipendenti o 4.800 € lordi annui — calcolati per cassa — per contratti autonomi o parasubordinati).

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX