La Carta Acquisti — Social Card 2021

La Carta Acquisti è una card utilizzabile per le spese alimentari, sanitarie e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

È una normale carta di pagamento elettronico, uguale a quelle che sono già in circolazione e ampiamente diffuse nel nostro Paese. Principale differenza è che con la Carta Acquisti le spese, invece che essere addebitate al titolare della Carta, sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

Cos’è e come funziona la Carta Acquisti

La Carta potrà essere utilizzata per effettuare i propri acquisti in tutti i negozi alimentari abilitati al circuito Mastercard.

I negozi che espongono il simbolo di riconoscimento offrono poi sconti aggiuntivi alle normali promozioni e si può accedere direttamente alla tariffa elettrica agevolata.

Chi ne ha diritto

  • anziani di età superiore o uguale ai 65 anni
  • famiglie con bambini di età inferiore ai tre anni (in questo caso il Titolare della Carta è il genitore).

La Carta Acquisti per gli over 65

  • essere di età non inferiore a 65 anni; 
  • essere in possesso della cittadinanza italiana, o della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea, o essere familiare di un cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o ancora cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, o, infine, rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria; 
  • essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe; 
  • avere trattamenti pensionistici o assistenziali che, cumulati ai relativi redditi propri, sono di importo inferiore a 7.001,37 € all’anno o di importo inferiore a 9.335,16 € all’anno, se di età pari o superiore a 70 anni; 
  • avere un ISEE, in corso di validità, inferiore a 7.001,37 €;
  • non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni in quanto ricoverato in istituto di cura di lunga degenza o detenuto in istituto di pena.

Oltre a questi requisiti, occorre che i cittadini con una età pari o superiore a 65 anni non siano, da soli o insieme al coniuge:

  • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
  • intestatario/i di utenze elettriche non domestiche;
  • intestatario/i di più di una utenza del gas;
  • proprietario/i di più di un autoveicolo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7;
  • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 euro ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.

Carta acquisti bambini con meno di 3 anni

  • chiederla per un minore di 3 anni; 
  • essere in possesso della cittadinanza italiana, o della cittadinanza di uno Stato appartenente all’Unione Europea, o essere familiare di un cittadino italiano, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o familiare di cittadino comunitario, non avente la cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione Europea, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, oppure, infine, rifugiato politico o titolare di posizione sussidiaria; 
  • essere cittadino regolarmente iscritto nell’Anagrafe; 
  • avere un ISEE in corso di validità, inferiore a 7.001,37 €; 

E’ necessario, inoltre, non essere, da solo o insieme all’esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario e all’altro esercente la potestà genitoriale/soggetto affidatario:

  • intestatario/i di più di una utenza elettrica domestica;
  • intestatario/i di più di una utenza elettrica non domestica;
  • intestatario/i di più di due utenze del gas;
  • proprietario/i di più di due autoveicoli;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 25%, di più di un immobile ad uso abitativo;
  • proprietario/i, con una quota superiore o uguale al 10%, di immobili non ad uso abitativo, inclusi quelli ubicati al di fuori del Territorio della Repubblica Italiana o di categoria catastale C7;
  • titolare/i di un patrimonio mobiliare, come rilevato nella dichiarazione ISEE, superiore a 15.000 euro ovvero, se detenuto all’estero e non già indicato nella dichiarazione ISEE, non superiore alla medesima soglia una volta convertito in Euro al cambio vigente al 31 dicembre dell’anno precedente la presentazione della dichiarazione ISEE.

I negozi convenzionati

Lo sconto è riconosciuto solo per acquisti effettuati esclusivamente mediante la Carta Acquisti e non è applicabile all’acquisto di specialità medicinali o per il pagamento di ticket sanitari.

Le farmacie assicurano ai beneficiari della Carta Acquisti che effettuano un acquisto di qualsiasi importo mediante la Carta la misurazione gratuita della pressione arteriosa e/o del peso corporeo.

Lo sconto è cumulabile con altre iniziative promozionali o sconti applicati in favore della generalità della clientela, nonché con quelle del medesimo genere garantite ai titolari di carte fedeltà rilasciate dai negozi stessi (es. dai supermercati).

A seconda dei negozi, lo sconto può essere riconosciuto tramite deduzione immediata dal conto di spesa, oppure riconoscendo un “buono” utilizzabile per effettuare acquisti.

Importo e pagamenti

La social card è stata confermata nel 2021 e si continueranno a ricevere i pagamenti, solo dopo aver aggiornato correttamente il modello Isee 2021.

Con la carta acquisti è possibile:

  • utilizzarla in tutti i supermercati abilitati con il circuito Mastercard,
  • pagare le bollette ed i farmaci,
  • acquistare in tutti i negozi convenzionati (con uno sconto del 5%) con il Mef.

Dopo l’invio del modello Isee 2021, l’Inps acquisirà automaticamente la nuova dichiarazione ed il richiedente non dovrà presentare nessuna dichiarazione Isee allo sportello Inps.

La carta acquisti per minori dura sino all’età di 3 anni.

I beneficiari del carta Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza, riverranno un importo inferiore, se sono anche titolari della carta acquisti, in quanto le ricariche della social Card sono sottratte dall’importo del Reddito e Pensione di cittadinanza.

Il pagamento della social card avviene nei primi 10 giorni del mese.

Per controllare i mesi di riferimento bisogna consultare la carta acquisti, registrandosi sul sito delle poste.

Per controllare il saldo della carta acquisti, bisogna chiamare:

  • il numero verde Inps, al numero 800.666.888 da telefono fisso (gratuitamente) o il numero Inps 199.100.888 da telefono cellulare a pagamento;
  • scaricare l’App delle poste o registrarti sul sito delle poste.

Come si richiede la Carta Acquisti

— Moduli Carta Acquisti over 65

— Moduli Carta Acquisti Minori di 3 anni

Per presentare la domanda, ci si deve quindi recare in un Ufficio Postale abilitato.

Prima di recarsi all’Ufficio Postale è necessario ricordarsi di avere con sé:

  • il Modulo di richiesta compilato in ogni sua parte;
  • l’originale e una fotocopia del Suo documento di identità;
  • un’attestazione ISEE in corso di validità, anche in fotocopia, relativa al beneficiario (l’attestazione provvisoria rilasciata dai CAF è sufficiente).

L’Ufficio Postale, dopo una verifica della completezza e conformità della documentazione presentata, verrà rilasciata una copia della richiesta.

Qualora le domanda della Carta Acquisti venga accettata, verrà recapitata, presso l’indirizzo di residenza indicato, entro massimo 90 giorni, una comunicazione con l’invito a recarsi presso un Ufficio Postale abilitato, per il ritiro della Carta Acquisti elettronica.

Sulla carta sarà già disponibile, e immediatamente utilizzabile, l’importo complessivo spettante nel bimestre in corso alla data di presentazione della domanda.

Per effettuare il ritiro sarà necessario presentare:

  • la suddetta lettera di convocazione in originale,
  • la copia della richiesta protocollata dalle Poste di cui si è già in possesso,
  • un documento d’identità in corso di validità,
  • la eventuale delega di un parente con allegato il documento d’identità del richiedente genitore (nel caso di impossibilità al ritiro del genitore).

E’ importante ricordarsi infine che, dopo aver presentato la prima volta la domanda per la Carta Acquisti presso un Ufficio Postale, ove sia necessario procedere alla variazione del titolare, del codice fiscale, delle dichiarazioni aggiuntive o di qualsiasi altra informazione o dato riportato sui moduli, ci si dovrà recare presso gli Uffici territoriali dell’INPS, dove potrà richiedere la variazione compilando e presentando l’apposito modulo disponibile anche sui siti internet di seguito indicati.

L’Amministrazione può procedere alla verifica del possesso e del mantenimento dei requisiti necessari, anche successivamente alla consegna della Carta Acquisti riservandosi di sospendere tempestivamente l’erogazione dei contributi previsti e l’eventuale storno delle somme indebitamente percepite, in caso di perdita dei requisiti o in presenza di attestazioni recanti dichiarazioni non veritiere sul possesso dei requisiti.

Attenzione:

  • Non è possibile cedere la Carta, che è personale e può essere usata solo dal titolare
  • Non è possibile effettuare ricariche in autonomia sulla Carta

News 2021: Dal 1 gennaio 2021 in vigore gli aggiornamenti ISTAT per gli importi di reddito e l’indicatore ISEE

A partire dall’1 gennaio 2021, il limite massimo del valore dell’indicatore ISEE e dell’importo complessivo dei redditi comunque percepiti sono rispettivamente così determinati:

  • per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.001,37
  • per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.001,37 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 7.001,37;
  • per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, valore massimo dell’indicatore ISEE pari a euro 7.001,37 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a euro 9.335,16

Alla luce delle suddette indicazioni, a partire dal 1.1.2021, per i cittadini che presentano domanda per ottenere il beneficio Carta Acquisti, dovrà essere utilizzata la nuova modulistica con i limiti ISEE e reddituali sopra riportati. I moduli sono disponibili presso gli Uffici postali e nei siti internet di INPS, POSTE ITALIANE, Ministero dell’Economia e delle Finanze e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX