Bonus Baby Sitter 2021

Introdotto dal comma 6 dell’art. 2 del Decreto legge n. 30/2021 (v. anche ) il Bonus Baby Sitter, richiedibile fino al 30 Giugno 2021 e nel limite massimo complessivo di 100 euro settimanali”, rientra tra le misure a sostegno di alcune categorie di lavoratori con figli conviventi minori di anni 14 in didattica a distanza o in quarantena (disposta dal Dipartimento di prevenzione della azienda sanitaria locale (ASL) territorialmente competente a seguito di contatto ovunque avvenuto”).

L’Inps, attraverso il messaggio n. 1296 del 26 Marzo 2021 e la circolare n. 58 del 14/04/2021 ha fornito le indicazioni su beneficiari, misura e caratteristiche del bonus, e le istruzioni operative. Inoltre, attraverso il comunicato del 08/04/2021, ha annunciato il rilascio della procedura per chiedere il beneficio, dunque è possibile presentare domanda per i servizi di baby sitting erogati nel 2021. Anche per quest’anno le domande per il bonus baby sitter 2021 vanno presentate in via telematica.

Chi ha diritto al Bonus Baby Sitter 2021

Possono fare domanda per il Bonus baby sitter:

In quali casi si può richiedere il Bonus Baby Sitter 2021

Il Bonus si può richiedere, in presenza di figli minori di 14 anni conviventi, nel caso di:

Fino a quando è possibile richiedere il Bonus Baby Sitter 2021

La misura si applica fino alla data del 30 giugno 2021.

Incompatibilità del Bonus Baby Sitter 2021

Il bonus è incompatibile con la fruizione del bonus asilo nido e può essere fruito solo se l’altro genitore non gode di altre tutele o del congedo indennizzato Covid ovvero del lavoro in “smart working” per figli under 16.

In sostanza il bonus baby-sitting spetta solo

Importo del Bonus Baby Sitter 2021

L’importo del bonus è fissato in 100 euro settimanali. Tale somma:

Procedura di richiesta del Bonus Baby Sitter 2021

Una volta accolta la domanda da parte dell’INPS, le provvidenze vengono liquidate sul Libretto di famiglia, strumento che funge da portafoglio elettronico per il pagamento delle prestazioni di lavoro autonomo occasionale.

In tal senso, il bonus, una volta accreditato sul Libretto, potrà essere utilizzato in tutto o in parte per il pagamento delle attività di baby-sitting.

In alternativa al Libretto di famiglia il bonus può essere erogato direttamente al beneficiario a fronte di giustificate spese per centri estivi, servizi integrativi per l’infanzia, di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa e ricreativa e ai servizi integrativi o innovativi per la prima infanzia (in quest’ultimo caso, il bonus è incompatibile con il bonus asilo nido erogato dall’Inps).

Congedo Parentale Straordinario, Bonus Baby Sitting e Bonus Centri Estivi (dal 15 Marzo al 30 Giugno 2021)

Se ti siamo stati d’aiuto, supportaci!

Basta una piccola donazione per permetterci di continuare a darvi informazioni, rispondervi ed aiutarvi:

Grazie!

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX

Assistenza Fiscale, Tributaria, Previdenziale e Amministrativa | Servizi CAF e Patronato | Seguici anche su Facebook: https://bit.ly/2pUjhrX